Ortodonzia con apparecchi trasparenti

Ortodonzia con apparecchi trasparenti
Si sente parlare spesso di ortodonzia, la branca dell'odontoiatria che si occupa della diagnosi e terapia della posizione anomala di uno o più elementi dentali, ma perché è importante avere i denti nella posizione corretta? 

Ne abbiamo parlato con il Dott. Fausto Pasqualini Galliani, Coordinatore della Dental Unit di Maria Cecilia Hospital di Cotignola (RA).

E' importante perché, oltre al vantaggio estetico di una bocca con i denti in corretta posizione, i denti storti o disallineati sono infatti molto più difficili da avere cura, inclinazioni strane, spazi tra denti e denti che si sovrappongono possono causare una maggiore deposizione di placca e la crescita dei batteri che causano la carie. Ciò comporta essere molto più a rischio di malattie gengivali e persino perdita dei denti. Inoltre, il disallineamento dei denti può causare problemi alle articolazioni del mascellare e portare a una condizione nota come disturbo dell'articolazione temporo-mandibolare. Raddrizzare i denti può aiutare a evitare tutti questi problemi.

Si sente spesso parlare di ortodonzia con apparecchi invisibile, di che cosa si tratta? 
In sostanza l'ortodonzia con apparecchi invisibile è un sistema di apparecchi trasparenti, rimovibili, "estetici" perché sono molto difficili da vedere. Rappresentano, oggi, l'opzione preferita da molti adulti e adolescenti che non amano l'idea di indossare piastrine metalliche incollate ai denti, fili o archi, per mesi, necessari nella ortodonzia tradizionale per spostare i denti. 

Questa tecnica innovativa richiede un'attenta diagnosi per valutare il tipo di mal occlusione presente e uno studio del caso con impronte, fotografie e radiografie, fondamentali in ortodonzia, il dentista prenderà una registrazione della bocca tramite un sistema di impronta digitale o con materiali tradizionali e da questa impronta un team di tecnici inizierà a creare un modello tridimensionale estremamente accurato
Da questo modello un software informatico svilupperà un piano di trattamento unico che permette di verificare gli spostamenti necessari dei denti, settimana dopo settimana, progressivamente fino quando non saranno perfettamente allineati nelle arcate. Il dentista e il paziente saranno in grado di vedere un modello virtuale 3D della bocca su un computer, per capire, prima di iniziare il trattamento, quale risultato sarà possibile ottenere e i tempi impiegati per ottenerlo

Il concetto dietro a questa tecnica è che i denti si spostino lentamente andando nella posizione ideale tramite l'applicazione di speciali apparecchi invisibili, "mascherine trasparenti", noti come allineatori. 
Le mascherine trasparenti rappresentano il percorso necessario che i denti effettueranno, e possono essere di un numero variabile. Il progressivo raddrizzamento dei denti è di solito monitorato attentamente mediante controlli regolari. In questo modo è facile per il dentista verificare lo spostamento dei denti e da questo sapere quando è possibile per passare alla fase successiva fino al raggiungimento del risultato. 

Quali sono i vantaggi di questa tecnica? 
Un maggior comfort, il trattamento è praticamente invisibile. Gli apparecchi sono rimovibili, ad esempio per permettere una corretta pulizia orale o un trattamento igienico evitando le complicazioni in termine di gengiviti e carie che gli apparecchi tradizionali incollati ai denti possono portare. Non richiedono una restrizione dietetica, l'apparecchio si rimuove durante i pasti.

 
Per maggiori informazioni contatta la Dental Unit di Maria Cecilia Hospital allo 0545.217117 oppure tramite form contatti



Condividi

Trova una sede Prenota una visita Chiedi informazioni