Eseguire un impianto dentale senza intervento chirurgico

Eseguire un impianto dentale senza intervento chirurgico
Impiantare una protesi dentale senza intervento chirurgico: oggi è possibile grazie alla implantologia computer guidata, una nuova metodica odontoiatrica che permette di progettare gli impianti su un software e di immetterli attraverso una mascherina chirurgica direttamente nell'osso attraversando la gengiva solo nel punto di inserzione dell'impianto quindi evitando la procedura chirurgica vera e propria.

A spiegare in cosa consiste la implantologia computer guidata e i vantaggi per i pazienti è il dottor Claudio Napoleone, Responsabile delle Dental Unit di Villa Lucia Hospital a Conversano e di Città di Lecce Hospital.

Dottor Napoleone, come funziona l’impianto computer guidato?
“Nella implantologia computer guidata il paziente si sottopone ad una TAC volumetrica in cui gli spessori e le immagini dell'osso del paziente vengono proiettati in 3D. Sugli esiti dell’esame, viene poi progettato l'intervento su software e realizzata una mascherina chirurgica. La stessa mascherina viene poi bloccata nella bocca del paziente e si procede all'inserimento dell'impianto in maniera molto semplice e veloce in alcuni punti della gengiva senza il trauma di un intervento chirurgico”.

E’ applicabile a tutti i pazienti?
“Non si può applicare a tutti i pazienti. E’ una metodica indicata per i casi complessi, ossia per i pazienti cardiopatici gravi, gli odontofobici, i portatori di handicap, per i dializzati, per tutti quei pazienti che dovrebbero evitare i possibili rischi legati a sanguinamenti e/o anestesia generale. E’ consigliabile ai cardiopatici che in genere hanno problemi di coagulazione del sangue e che potrebbero avere complicanze legate a un’implantologia tradizionale”.

Ci sono controindicazioni?
“Grazie alla implantologia computerizzata si riescono a fare anche delle grosse ricostruzioni delle bocche senza creare un trauma chirurgico. Tuttavia bisogna sempre tenere presente la condizione dell'osso del paziente perché la computer guidata ha dei limiti legati all’ottimo stato dell'osso. Laddove è necessario intervenire su superfici ossee che non sono idonee ad accettare l'impianto bisogna allora ricorrere alla chirurgia tradizionale”.

In quanto tempo si riabilita la bocca?
“La bocca si riabilita immediatamente, in quanto non essendoci trauma chirurgico, non si verificano gonfiori dolori e quindi tutte le possibili conseguenze di un atto chirurgico. Già a distanza di 24 ore la bocca si riabilita, in linea con i tempi necessari a costruire poi la protesi che consentirà al paziente di riprendere la funzione masticatoria”.

 
Per maggiori informazioni contatta la Dental Unit allo 080 4080462.
 


Condividi

Trova una sede Prenota una visita Chiedi informazioni